Far Cry 5

Acquista su Amazon.it

Produttore: Ubisoft
Sviluppatore: Ubisoft Montreal
Lingua: Italiano
Versione: Pal
Genere: Azione – Sparatutto
Giocatori: 1 – 2
PEGI: 18

Far Cry è ritornato sui nostri schermi con la sua quinta incarnazione ed è un franchise che segue una linea precisa fin dal terzo capitolo targato 2012. Tutto infatti è incentrato su una storia forte e su un antagonista sempre molto caratteristico e carismatico che fa da perno all’intera vicenda.
Un’idea risultata vincente negli anni visti i dati di vendita e il riscontro di critica e pubblico.
Dopo la parentesi di Primal che è risultata essere leggermente differente ecco al quinto capitolo che riprende gli stilemi classici della serie ma calati in un contesto ancora differente come sempre.

IN MONTANA

Lo scenario di questa nuova avventura di Ubisoft è il cuore pulsante degli Stati Uniti d’America, ossia il Montana.
Ci troviamo nella regione di Hope County e ci troveremo alle prese questa volta con una setta millenaristica molto potente, il cui esercito è composto fondamentalmente da rednecks fuori di testa e armati fino ai denti. I nemici principali da affrontare sono ben 4, una famiglia al completo composta da tre fratelli e una sorella.

Il culto si chiama Eden’s Gate e a capo di esso troviamo il predicatore folle Joseph Seed. Vogliono realizzare il loro piano divino prima dell’Apocalisse e quindi hanno soggiogato gli abitanti della contea senza che nessuno muovesse un dito, diventando un gruppo molto potente e ben preparato.
Oltre a Joseph dovremo affrontare i suoi araldi ovvero Jacob, John e la sorella Faith, ognuno posizionato in un diverso punto della sterminata mappa che fa da scenario al gioco. Tutti hanno un background differente e una storia alle spalle  che quindi condizionerà molto la storia una volta che ci troveremo di fronte uno dei fratelli diverso dal solito.

La narrazione della storia è piuttosto spezzettata e frammentaria anche a causa della presenza contemporanea di 4 villain differenti ma l’impianto sandbox è rimasto quello di sempre. Le cutscenes ci aiuteranno però sempre a rimanere all’interno della narrazione.
La mappa suddivisa a zone è la stessa impostazione di Wildlands, con varie missioni principali e secondarie da portare a termine prima di affrontare il Padre Joseph. Compiendo missioni la Resistenza al culto guadagnerà forza e quindi potrà aiutarci a sconfiggere Eden’s Gate.

Dovremo quindi di volta in volta liberare ostaggi e scardinare gli avamposti del culto come le centrali della droga che il culto utilizza per drogare gli adepti e renderli più forti e senza paura.
Ogni volta che il livello di resistenza sarà sufficientemente alto verremo catturati per scontrarci con uno dei boss e quindi poi scappare per affrontarne successivamente un altro.  Quando avremo abbastanza punti potremo affrontare lo scontro finale.  Il tutto con una boss fight in multifase.

NON SI STA MAI FERMI

Il gioco è molto freenetico e sulla mappa avremo pochissimo tempo per tirare il fiato. Tutto è molto più veloce e pericoloso di un tempo, con gruppi di nemici sempre presenti che ci inseguiranno in ogni dove per attaccarci sia a piedi che in macchina.
Le missioni sono comunque quasi 140 e quindi ne avrete per un bel pezzo per giocare. C’è molta varietà nelle missioni e sottomissioni.
Dovremo per esempio anche recuperare veicoli, andare a caccia nei boschi o ancora liberare ostaggi in modalità stealth per non scatenare gli Edeniti contro di noi. Il tutto naturalmente in salsa country.

Introdotti anche i mercenari, tre per zona, che sbloccheremo nella campagna con le varie missioni e potremo sfruttare da supporto.
Ognuno è ben caratterizzato e con peculiarità speciali come la silenziosità o l’utilizzo di aerei di supporto. Potremo anche utilizzare degli animali come il cane Boomer, il coguaro Peaches e anche l’orso Grizzly Cheeseburger. Ci potranno anche rianimare nel caso finiremo a terra.
La storia potrà anche essere giocata in multiplayer cooperativo online con un altro giocatore anche se il salvataggio sarà sempre appannaggio dell’host. Si potranno però in entrambi i casi guadagnare punti esperienza.
Le missioni portate a termine con successo ci permetteranno anche di sbloccare le cinque categorie di tratti come salute, gadget per spostamenti, abilità di scassinamento e riparazione veicoli, abilità nelle armi e anche avere 2 mercenari al fianco invece che uno solamente.
L’arsenale è buono con tutta la ruota di inventario che ci permetterà di cambiare velocemente arma. Le munizioni sono scarse quindi dovremo passare da un’arma all’altra in maniera molto rapida.
Avremo la massima libertà di azione e potremo affrontare le missioni in maniera differente. Ogni approccio è valido e starà a noi sperimentare.  Presenti anche una miriade di veicoli, compresi elicotteri, aerei e imbarcazioni. Il tutto con un’impostazione di guida molto arcade.
Quando libereremo le zone potremo anche accedere ai vari cabinati per poter giocare alle modalità arcade in single player o in cooperativa.

TUTTO COME LA REALTA’

Gli scenari sono meravigliosi e ci sono paesaggi di una bellezza incantevole, tra montagne, foreste e laghi.
Il Dunia engine si comporta molto bene con una grafica e degli effetti meravigliosi, soprattutto nell’alternanza giorno e notte.
Grandissima fluidità e un ottimo doppiaggio in italiano. Ottime anche le musiche originali, con una selezione di tracce audio nei veicoli molto ben fornita.

Un gioco che conferma le aspettative e che rispecchia la formula divertendo non poco.

Review a cura di Luca Longobardi

Votazione:

Grafica: 9
Sonoro: 9
Giocabilitá: 8.5
Longevitá: 8.5
Voto Finale: 9
Ottima ambientazione; narrazione a volte frammentata.

4

Consigliato da Overgame

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*