Acer torna alla Milan Games Week portando Predator nell’arena esports

I protagonisti dell’Intel Esports Show daranno il meglio di sé sfidandosi davanti al pubblico con i PC, i monitor e gli accessori Predator

Acer torna ad abbracciare la propria community di gamer amatoriali e professionali e di influencer portando il brand Predator alla tre-giorni della Milan Games Week che avrà luogo dal 12 al 14 novembre presso Fiera Milano Rho. In veste di gaming technical partner dell’Intel Esports Show, Predator presidierà con il proprio hardware i palcoscenici dove si sfideranno i più grandi campioni dell’esport italiano, offrendo ai gamer l’equipaggiamento di cui necessitano per dare il meglio di sé. Nella giornata del 12 novembre, saranno inoltre presenti gli streamer Kafkanya e Terenas, brand ambassador di Predator.

Nella giornata di venerdì 12 novembre dalle 10.30 alle 17.30, l’Esports Stage ospiterà la finale del torneo PG Nationals Rainbow Six Siege, attesissimo appuntamento che sancisce la fine del campionato annuale basato sul celebre gioco Ubisoft, di cui Predator e Intel sono Technical Partner Ufficiali. In questa occasione i migliori gamer italiani potranno contare sulle potenti postazioni Predator, composte da desktop Predator Orion 3000, monitor Predator XB3 da 27 pollici e periferiche Predator: la combo perfetta per fare la differenza.

L’evento sarà presentato dal caster Edoardo “EddieNoise” Prisco, mentre la finalissima, decisa al meglio di cinque sfide, sarà disputata subito dopo un preshow in cui il videomaker e fondatore della community Italiana Rainbow6ItaCom Raffaele “IlSolitoMute” Bottone presenterà il vincitore del premio top performance. Oltre che direttamente dal palco in Fiera Milano, gli appassionati potranno seguire l’evento sui canali Youtube e Twitch ufficiali di Rainbow6IT.

In parallelo, venerdì 12 dalle 10.30 alle 15.00 sul palco Community dell’Intel Esports Show si svolgerà la fase conclusiva dell’edizione italiana di Circuito Tormenta, arrivato nel nostro Paese ad aprile 2021 con l’obiettivo di fare emergere i giocatori amatoriali più promettenti su League of Legends. Il campione italiano sarà decretato in una finale al meglio di cinque sfide. Sabato 13 andrà in scena sul palco Esports la finalissima della Gillette Bomber Cup, durante la quale, assieme ai caster ufficiali della competizione, Xiuder e Piz, il pubblico scoprirà quale tra i 24 team partecipanti emergerà come vincitore.

I prodotti Predator, protagonisti dell’Intel Esports Show

I pro gamer che si sfideranno nel corso degli eventi dell’Intel Esports Show potranno dare il meglio di sé grazie alla tecnologia dei prodotti Predator, in particolare il desktop Predator Orion 3000 – nella sua configurazione più potente – unisce un formato compatto da 18 litri alle prestazioni dei processori Intel® Core™ i7 di undicesima generazione a 8 core e alla scheda grafica Nvidia GeForce RTX™ 3070. Se a questo aggiungiamo fino a 64 GB di memoria DDR4 a 3200MHz, un’unità SSD NVMe PCIe fino a 2TB1 e un’unità HDD aggiuntiva per lo storage, anche i gamer esigenti avranno a disposizione tutta la potenza che serve loro per domare anche i giochi più complessi.

 

Per avere sempre sotto controllo anche le scene di gioco più dinamiche, diventa fondamentale la combinazione del desktop con il monitor Acer Predator XB3 da 27 pollici, in grado di restituire un’immagine sempre nitida con un refresh rate fino a 275 Hz (overcloked), colori brillanti e neri più intensi, anche con angoli di visualizzazione particolarmente ampi grazie alla tecnologia Acer Agile-Splendor IPS. Completano la dotazione i mouse, le cuffie e le tastiere dedicate, per un’esperienza di gaming all’altezza delle aspettative del più esigente dei pro gamer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*