PAC-MAN e le Avventure Mostruose

avventure

Produttore: Namco Bandai
Sviluppatore: Namco Bandai
Lingua: Inglese/Italiano
Versione: Pal
Genere: Platform
Giocatori: 1 – multiplayer
PEGI: 7

Il classico gioco di Pacman torna anche in questo 2014 con questo platform con vari costumi da indossare che gli conferiranno vari poteri, un po’ come accade con Super Mario.

UN EROE ADOLESCENTE
Il titolo in questione ricorda da vicino gli esordi che vedemmo su Nintendo Ds qualche tempo fa come Pac Pix e Pac n’ roll.
Il fulcro del gioco in questo caso è legato alle trasformazioni che Pacman potrà assumere durante le sessioni di gioco.

Potremo diventare ad esempio un camaleonte che diventerà invisibile ai nemici, usare la lingua per aggrapparsi, poi il Pacman infuocato che può sputare palle di fuoco e quindi cauterizzare i fantasmini congelati, il Pacman di gomma che può rimbalzare sui muri o ancora ad esempio il Pacman di roccia che può schiacciare rotolando tutto ciò che incontra sulla sua strada.

FANTASMI DIVERSI
Buono il comportamento dei nemici legato alla loro intelligenza artificiale. Ogni fantasma infatti ha il suo modo di attaccare, tipo scomparire per apparire con un attacco o ancora svolazzare e vomitare uno slime verde sul nostro personaggio. Il gioco comunque è parecchio semplice e dedicato in particolar modo agli amanti della serie e del franchise.

Alcuni passaggi comunque sono ben caratterizzati e strapperanno più di un sorriso a tutti. Il level design comunque, sempre abbastanza semplice, può regalare un buon livello di sfida se si vuole completare al 100%.

Un gioco, che se non avesse avuto qualche problema tecnico di troppo, avere certamente potuto essere meglio ma se comunque volete passare qualche ora spensierata con un platform senza troppe pretese questa nuova incarnazione di Pacman potrebbe fare al caso vostro.

Recensione a cura di: Luca Longobardi

Votazione:

Grafica: 6.5
Sonoro: 6.5
Giocabilitá: 6.5
Longevitá: 6.5
Voto Finale: 6.5
Molte le trasformazioni di PAC-MAN, peccato per il comparto tecnico non sempre all'altezza.

1.5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*