Transformers: The Dark Spark

packTransformers

 

Produttore: Activision
Sviluppatore: WayForward Technologies
Lingua: Inglese/Italiano
Versione: Pal
Genere: Azione
Giocatori: 1 – multiplayer
PEGI: 12

 
I titoli dedicati al mondo dei Transformers fioccano letteralmente e lo fanno ancora di più naturalmente se è previsto in uscita un film dedicato proprio a questi robottoni che tutti amiamo. I due dedicati alla saga di Cybetron sono forse i migliori titoli dedicati a questo franchise. Vediamo come si è comportato anche questo titolo dedicato a Age of Extinction.

SQUADRA CHE VINCE NON SI CAMBIA

La battaglia per Cybertron ricalca in molte circostanze quanto vedrete in questo capitolo del franchise. Combatteremo quindi in terza persona per quanto riguarda le meccaniche con la possibilità di muovere da spalla a spalla. Avremo a disposizione come sempre un vastissimo arsenale e svariate armi leggere ed altre pesanti. Ci sarà sempre naturalmente un’arma principale e una secondaria così come l’opportunità di cambiare forma da robot umanoide a veicolo o altro.

In questa edizione infatti potremo perfino diventare degli insetti o addirittura anche dei dinosauri. Ogni personaggio giocabile ha a disposizione una mossa speciale specifica. Rift  può ad esempio tagliare a metà i nemici con la sua katana, Optimus sfrutta il suo scudo a energia ricaricabile che potenzia un colpo veramente micidiale e gli altri personaggi sfruttano tutte le altre peculiarità che vanno dalla sentinella all’invisibilità.
Nella campagna potremo impersonare sia Autobot che Decepticon in stretta alternanza. Potremo impersonare anche i Dinobot o gli Insepticon.
Il gameplay è solido e divertente anche se forse c’è un po’ troppo sbilanciamento poiché si viene abbattuti molto facilmente. Le missioni in totale sono quattordici e sono ambientate sia sulla Terra che sul pianeta d’origine dei nostri robot.
Avremo modo anche di sperimentare delle sessioni di guida con Bruticus e Grimlock che divertiranno non poco.

MA IL FILM?

Con l’incedere della trama vedremo che tenta di agganciarsi a quanto visto nella pellicola al cinema ma nel contempo prende spunto anche dalla serie tv. Si fa quindi un po’ di confusione nell’estetica poiché troveremo varie tipologie di Transformers tutte comunque sempre ben riconoscibili e riconducibili all’universo Hasbro.

Il gioco durante l’esperienza spinge il giocatore a collezionare punti per poi utilizzarli come esperienza nelle sessioni multiplayer.
Troveremo anche delle casse che conterranno degli sbloccabili che potranno sia potenziare il nostro personaggio  oppure farlo affiancare da personaggi secondari importanti per darci una mano.

Il multi giocatore però è stato ridotto alla modalità Escalation, una sorta di sopravvivenza, da giocare in cooperativa in due o quattro giocatori. Dovremo anche necessariamente trovare qualcuno per giocare altrimenti sarà impossibile naturalmente attivare la cooperativa.

COMPARTO TECNICO

Per quanto riguarda la grafica si notano delle differenze tra l’aspetto dei vari personaggi anche se alcuni come gli Insepticon sono realmente ben realizzati in ogni minimo dettaglio. Gli ambienti forse sono un po’ troppo spogli ma questo è dovuto poiché sia il pianeta che la Terra sono disabitati da tempo all’interno della storia.

Un buon gioco divertente da cui però ci si aspettava francamente di più.
Il gameplay è collaudato anche se sarebbe stato più gradito maggiore impegno nella realizzazione di un numero più importante di modalità multiplayer.

 

Recensione a cura di: Luca Longobardi

Votazione:

Grafica: 6.5
Sonoro: 6
Giocabilitá: 6.5
Longevitá: 6
Voto Finale: 6
Un gameplay collaudato, peccato per il multiplayer scarno.

1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Immagine CAPTCHA

*