Tiger Woods PGA TOUR 12

Produttore: Electronic Arts
Sviluppatore: Electronic Arts
Lingua: Inglese-Italiano
Versione: Pal
Genere: Giochi sportivi
Giocatori: 1 – multiplayerA distanza di circa due anni dall’ultimo Tiger Woods Pga Tour, Electronic Arts ci riprova con questa versione di Tiger Woods targata 2012. Il campione insomma è tornato come è tornata una delle migliori simulazioni di golf su dispositivi portatili. In questo caso ci troviamo di fronte a una versione per Android. Il gioco è già uscito sulle console maggiori e quindi è approdata anche sui nostri tablet o smartphone.
Il gioco però, a differenza della versione principale, non vede la presenza del segmento Masters.

COMPARTO GRAFICO NUOVO
Il gioco rispetto al precedente capitolo del 2009 appare immediatamente molto più tecnico e soprattutto bello graficamente. Sono state aggiunte anche delle modalità inedite. In prima battuta potremo scegliere se cominciare una partita veloce, intraprendere il vasto PGA Tour, cimentarci in una Sfida Tiger o anche giocare con un amico in multiplayer, ma esclusivamente in locale. Nella partita veloce potremo vestire gli eleganti panni di giocatori del circuito professionistico molto famosi come appunto Tiger Woods, Paula Creamer, Anthony Kim, Paul Casey e altri ancora, per un totale di otto personaggi.

Nel PGA Tour invece dovremo creare un tennista da zero attraverso un ottimo e completo editor di personaggi e quindi dovremo seguire il nostro personaggio dagli esordi fino alla sua consacrazione sul palcoscenico mondiale. Questo processo vi terrà impegnati molto a lungo per parecchie ore. Il gioco inoltre vede un’implementazione efficace con  Facebook che vi consentirà di sfidare i vostri contatti con il lancio della pallina più lontano. Con le sfide Tiger infine potremo cimentarci con varie competizioni singole che verranno sbloccate mano a mano che procederemo con il Tour.

LA BELLEZZA DEL GOLF
Questa versione del 2012 ripropone all’utenza tutto quanto di bello visto quasi 3 anni fa con in aggiunta un comparto tecnico stupefacente. Gli otto percorsi da esempio sono tutti ottimamente dettagliati e caratterizzati, con un ottimo design e tantissimi dettagli come le foglie e l’erba del green. L’unico neo è rappresentato da alcuni cali di framerate che possono saltuariamente rovinare l’esperienza di gioco. Il sistema di tiro è sempre il medesimo ed è imbastito su dinamiche touch, dove dovremo praticare due slide uno verso il basso e l’altro verso l’alto e a seconda del timing e della precisione potremo ottenere lo swing più o meno definitivo.

Il gioco è quindi leggermente tendente all’arcade e quando nel caso in cui realizzeremo un titolo realmente potente le inquadrature lo sottolineeranno in maniera molto spettacolare. La selezione della propria mazza potrà essere gestita sia in maniera automatica che manuale, per rendere l’esperienza maggiormente simulativa. Sul green l’impostazione cambia nel gameplay e diventa leggermente più rigida e meno fluida rispetto ai tiri sulle lunghe distanze.

Tiger Woods ritorna sui nostri dispositivi portatili con un gameplay immediato, collaudato e che non sente per nulla il peso degli anni. Le modalità presenti sono numerose e vi garantiranno parecchie ore di divertimento. Anche il comparto grafico è stato implementato in maniera molto positiva, con una cura del dettaglio estremamente approfondita.
Con buona pace dei concorrenti, questo Tiger Woods 12 è la migliore simulazione golfistica per dispositivi portatili attualmente in circolazione.

Recensione a cura di: Luca Longobardi

Votazione:

Grafica: 8
Sonoro: 7.5
Giocabilitá: 8
Longevitá: 7.5
Voto Finale: 8
Gameplay collaudato e attuale con molte modalità disponibili. Cali di framerate e pop up.

3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*